Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy ed ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 

Prezzi e mercato dell'acciaio a Made in Steel

Forster (Platts): «2016 di grande volatilità dei prezzi». Fornasini (Siderweb): «Ma nel 2017 correzione»

Versione stampabile

RHO (MI) - I picchi del 2011, la caduta fino all’inizio 2016 poi la forte, eccezionale risalita. Lo storico dei prezzi delle materie prime e dei prodotti siderurgici parla di una volatilità sempre maggiore, a cui di riflesso fa riferimento un costante bisogno di comprensione dell’andamento futuro.

A queste domanda provano a rispondere i relatori del convegno «Mercato dell’acciaio: quali attese per il 2017 e 2018», organizzato a Made in Steel e promosso da Siderweb in collaborazione con il network globale dell’acciaio Platts.

«La volatilità dei prezzi è aumentata in maniera sensibile, soprattutto durante l’anno appena concluso - spiega Hector Forster, senior editor di Platts -. Le acciaierie però stanno cambiando impostazione, diventando più propense ad accettare gli indici di prezzo per l’utilizzo delle materie prime».

Nei primi mesi del 2017, dopo un forte aumento dei prezzi,«la forte instabilità si sta ora stabilizzando» afferma il chief analyst e partner di Siderweb Achille Fornasini.
«Assistiamo ad una generale correzione dei prezzi con il minerale che è sceso del 35% negli ultimi mesi- aggiunge Fornasini -. La flessione ha toccato anche il coke (-33%) e il rottame. Conseguentemente i prodotti finiti in acciaio subiscono anch’essi un trend depressivo, più marcato per i piani, meno per i lunghi».

L’incontro è però stato occasione anche per discutere degli scenari macroeconomici e degli eventi globali, in grado di influire enormemente sull’andamento dei prezzi come visto per l’inox dopo l’uragano Debbie in Australia.

«Il Fondo monetario internazionale parla di una tendenza al miglioramento - spiega Andrea Beretta Zanoni, professore ordinario dell’Università di Verona -, con lo scenario che nei prossimi 18 mesi cambierà poco».

Andrea Bassanino, partner di Ernest &Young, pone invece l’accento sulle opportunità concesse dall’Industria 4.0. «Non servono però altri finanziamenti a pioggia - avverte -, perchè i soldi vanno usati quando si hanno le idee chiare sulla digital transformation».

ARTICOLI CORRELATI

  • 19 maggio 2017

    A Made in Steel l'accordo per un nuovo forno

    Forni Industriali Bendotti consegnerà l'impianto a Ferriera Alto Milanese

  • 19 maggio 2017

    La prefabbricazione sostenibile di Manni Group

    A Made in Steel, il CEO Frizzera parla dell'avvio di un nuovo percorso per il gruppo, alimentato dall'innovazione

  • 19 maggio 2017

    Pasini: l'acciaio tricolore è ancora vivo

    A Made in Steel, il presidente del Gruppo Feralpi ringrazia e difende gli imprenditori siderurgici italiani

Lascia un Commento



“Il successo è raggiungere quello che vuoi. La felicità è volere ciò che hai”

Dale Carnegie

DOSSIER

La strada verso l’acciaio del futuro

Le strategie a medio termine dei grandi gruppi siderurgici mondiali

19 giugno 2017
USA: il rischio di una guerra geo - economica
Archivio dossier

ULTIME NEWS

Magona: lavoratori in sciopero

I sindacalisti hanno richiesto da tempo l’apertura di un tavolo al MiSe

Assofond: l'analisi del quarto trimestre 2017

Andamento divergente tra operatori del settore ghisa e del settore acciaio

ABI Umbria: «Economia regionale in rafforzamento»

L’analisi congiunturale dell’Associazione Bancaria Italia mostra un «miglioramento del comparto siderurgico»

Elettrodi: l’India pensa a dazi all’export

Il Paese asiatico vuole limitare le spedizioni per calmierare i prezzi sul mercato interno

Altre News

MERCATI

Laminati mercantili

Prezzi stabili nonostante il rottame

Billette

Lenta risalita dei prezzi a livello internazionale

Tondo c.a.

Poco export, ma i prezzi tengono

Altre analisi

SPECIALI

Speciali

Speciale 2017

Un anno d’acciaio, tra numeri, cronaca e analisi

Altri Speciali