Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy ed ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 

Gozzi: il 2017 supererà i 23 milioni di tonnellate

Primo quadrimestre molto positivo per la siderurgia italiana, ma anche per i conti del gruppo Duferco

Versione stampabile

RHO (MI) – «Anche per il 2017 supereremo i 23 milioni di tonnellate». È ottimista il presidente di Federacciai Antonio Gozzi intervistato a margine della tavola rotonda di Made in Steel in cui era tra i protagonisti.

A supportare questo ottimismo anche la maggior produzione dell’Ilva di Taranto rispetto al passato che, secondo il rappresentante dei siderurgici italiani, dovrebbe chiudere l’anno in corso al di sopra dei 5,5 milioni i tonnellate. Positivo il giudizio sul primo quadrimestre dell’anno in cui le imprese siderurgiche italiane hanno goduto di una «buona marginalità».

«Sul fronte dei lunghi permane un'incertezza legata ai ritardi nel rilascio delle licenze in Algeria che potrebbe condizionare la produzione» ha aggiunto il presidente di Federacciai.

«L’elemento che preoccupa ancora è la mancanza di visibilità a lungo termine e che fa essere maggiormente prudenti sull’andamento delle quotazioni. Ritengo che i prossimi mesi saranno caratterizzati probabilmente ancora da una volatilità, ma su una base di prezzi più elevata e solida rispetto al passato».

Gli ottimi risultati avuti dall'industria siderurgica si sono riflessi anche sul bilancio di Duferco, di cui Gozzi è amministratore delegato. «Abbiamo chiuso la seconda trimestrale dell’anno fiscale 2016-2017 con risultati migliori rispetto al medesimo periodo dello scorso anno. L’utile è stato di 16 milioni di dollari contro gli 11 milioni dell’anno fiscale precedente. Speriamo, al 30 di settembre, di poter chiudere un bilancio migliore del precedente».

Lascia un Commento



“Ciò che distingue l’uomo immaturo è che vuole morire nobilmente per una causa, mentre ciò che distingue l’uomo maturo è che vuole umilmente vivere per essa”

Jerome Salinger

DOSSIER

La strada verso l’acciaio del futuro

Le strategie a medio termine dei grandi gruppi siderurgici mondiali

19 giugno 2017
USA: il rischio di una guerra geo - economica
Archivio dossier

ULTIME NEWS

Fiom Brescia: «Preoccupati per Innse Cilindri»

Chiesti interventi per chiarire il futuro dello stabilimento nell’ambito della vicenda Ilva

Calenda riconvocherà il tavolo Ilva

Confermata dai Commissari l’apertura di AM InvestCo per la ripresa della trattativa

Amafond: la crisi sembra più lontana

Industria 4.0, formazione e ricerca al centro dell’oggi e del domani per i fornitori di fonderia

USA scambi di piani stabili

In crescita gli stock di materiale per la prima volta da agosto 2015

Altre News

MERCATI

Rottame

Calo dei prezzi

Ghisa

Indebolimento delle quotazioni

Inox

I produttori chiedono aumenti della base

Altre analisi

SPECIALI

Speciali

«STRONGER TOGETHER» Acciaio globale, analisi e business a Made in Steel 2017

Scarica l’e-book gratuito per conoscere convegni, espositori e associazioni della filiera siderurgica protagonisti della settima edizione di Made in Steel

Altri Speciali