Siderweb utilizza i cookie per una migliore gestione del sito.
Per ulteriori dettagli e per informazioni si invita a consultare la nostra policy relativa alla privacy ed ai cookie. Accedendo al sito acconsenti all'uso dei cookie.
Scopri
Siderweb
Prova Gratuita 

Gozzi: il 2017 supererà i 23 milioni di tonnellate

Primo quadrimestre molto positivo per la siderurgia italiana, ma anche per i conti del gruppo Duferco

Versione stampabile

RHO (MI) – «Anche per il 2017 supereremo i 23 milioni di tonnellate». È ottimista il presidente di Federacciai Antonio Gozzi intervistato a margine della tavola rotonda di Made in Steel in cui era tra i protagonisti.

A supportare questo ottimismo anche la maggior produzione dell’Ilva di Taranto rispetto al passato che, secondo il rappresentante dei siderurgici italiani, dovrebbe chiudere l’anno in corso al di sopra dei 5,5 milioni i tonnellate. Positivo il giudizio sul primo quadrimestre dell’anno in cui le imprese siderurgiche italiane hanno goduto di una «buona marginalità».

«Sul fronte dei lunghi permane un'incertezza legata ai ritardi nel rilascio delle licenze in Algeria che potrebbe condizionare la produzione» ha aggiunto il presidente di Federacciai.

«L’elemento che preoccupa ancora è la mancanza di visibilità a lungo termine e che fa essere maggiormente prudenti sull’andamento delle quotazioni. Ritengo che i prossimi mesi saranno caratterizzati probabilmente ancora da una volatilità, ma su una base di prezzi più elevata e solida rispetto al passato».

Gli ottimi risultati avuti dall'industria siderurgica si sono riflessi anche sul bilancio di Duferco, di cui Gozzi è amministratore delegato. «Abbiamo chiuso la seconda trimestrale dell’anno fiscale 2016-2017 con risultati migliori rispetto al medesimo periodo dello scorso anno. L’utile è stato di 16 milioni di dollari contro gli 11 milioni dell’anno fiscale precedente. Speriamo, al 30 di settembre, di poter chiudere un bilancio migliore del precedente».

Lascia un Commento



“Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente”

Bertolt Brecht

DOSSIER

La strada verso l’acciaio del futuro

Le strategie a medio termine dei grandi gruppi siderurgici mondiali

30 gennaio 2017
Piani & dazi
Archivio dossier

ULTIME NEWS

Riva firma il nulla osta sul rientro del tesoretto

Ora per il rimpatrio dei gli 1,3 miliardi manca solo il pronunciamento svizzero

Porto Marghera: forte calo ad aprile

Flessione del 22,6% nel quarto mese dell’anno rispetto al 2016

Made in Steel: disponibili le slide

Online le presentazioni dei relatori del convegno «Mercato dell’acciaio: quali attese per il 2017 e 2018?»

I piani hanno trainato il recupero dell'acciaio

Da Made in Steel il presidente di ArcelorMittal Commercial Italy Salvatore Firenze conferma un nuovo trend di equilibrio

Altre News

MERCATI

Coils e lamiere

Si torna sotto quota 500

Inox

Extra lega in contrazione. Ferma la base

Tubi saldati e tubolari

Quotazioni cedono sulla scia dei coils

Altre analisi

SPECIALI

Speciali

Speciale Made in Steel 2017

Scarica gratuitamente la pubblicazione realizzata da siderweb per scoprire tutte le novità dell’evento internazionale dedicato alla filiera dell'acciaio

Altri Speciali